sabato 25 settembre 2021

2021-SPINOCCHIO, green, burattino,pacifista.

SPINOCCHIO

Il mio Spinocchio è l'alter ego di Pinocchio, un green burattino, una spina verde nel tragico tallone del 2021, colmo di guerre, cambiamenti climatici, planetari virus, fame, povertà, migrazione, donne schiave......Nasce  dal pennello colorato di verde natura che ridipinge  il tanto amato pinocchio di legno che Collodi  creò nel 1881-82.                                                                                                                                                   

Un piccolo urlo, in un mondo purtroppo ancora  nelle mani del vil denaro.

I giovani sono i più sensibili a questi argomenti, ed il giovane Spinocchio ha iniziato a pungere,coscienza, ignoranza, la nostra madre terra è al limite, l'uomo è diventato il suo virus mortale.

 


Spinocchio, colorato dal pennello verde natura

 

S. Green Pacifista
S, Cavaliere
S.Eroe
S.Salva  albatros dal  petrolio.
S.Allettato dal virus Covid.
S.Brucia
S. Sommerso
S. Il Burattinaio

S. E la balena.


                                                     Amarcord di Pinocchio

La bottega di Mastro Brunetto

P.Bugiardo con il grillo parlante

P.Asinello allo specchio

P.Innamorato

Il sogno di Pinocchio. 


                                          La bottega di Mastro Brunetto.


 Spinocchio è solo un piccolo urlo nel caos della povera Umanità.

 

Tutti i dipinti realizzati dal pittore Bruno Porro sono acrilici su tela di cm 70 x 50, escluso il sogno di Pinocchio  di cm 100 x 80- datati 2020-21  


Grazie Bruno Porro

mail: porrobruno51@gmail.com
 







lunedì 6 settembre 2021

2021- I colori del fiume Seveso, Brughiera di AsnagoCermenate (Como)

I colori del fiume Seveso

Brughiera di AsnagoCermenate (Como),

Parco delle Groane, percorso n 9.

 

I colori del nostro piccolo grande Seveso, una tavolozza  che solo  il caledoscopio di Madre Natura riesce a forgiare, con  fantastiche installazioni surreali, dipinte dai raggi di sole che filtrano tra le foglie per pochi secondi, dove appaiono colori  di sogni macchiati di cielo, arcane radici,   pesci incantati, o forse è solo la mia fantasia.....

Brughiera Asnaghese, così bella e così fragile


 














 


 


 


 

Help, pesci che nuotano nei nostri rifiuti!
 

  

 














Le piene del Seveso, la sua non curanza hanno riempito il suo alveo di rifiuti, tronchi, rami , plastica, ma il fiume non è morto, i colori della natura e l 'opera sommersa di qualche volontario  Don Chisciotte, hanno ispirato le foto del reportage pubblicate.

Grazie, Bruno Porro

 porrobruno51@gmail.com  

                                                                                                                     Amministratore-Help bruno porro                          

 presidente del gruppo -piero-gauli-gruppo.blogspot.com                      

vedi i blog:

 2021 Laghetto di Minoprio-

2021 Parco della Brughiera del Seveso.



domenica 1 agosto 2021

2021- Il laghetto di Minoprio, " La Pazaqula-Fornace".

 Il nostro piccolo laghetto di Minoprio così bello e così fragile......


 


Le ninfee , le alghe, i canneti, lo stanno soffocando, un furbetto ha scavato un pozzo  a pochi metri dalla sua sorgente, imbecilli buttano animali infestanti esempip gamberi rossi del canada, tartarughe.  Carpe, tinche, sono scomparsi, rimane qualche sparuto carassio, e qualche pesce gatto.

 


  
Qualche volonteroso ha buttato carpe e carassi...

Ringraziamo per la foto il Presidente della Federcaccia di Cermenate "Fabrizio Acquati".



Una leggenda narra, che mentre la luna si specchiava  nel laghetto in una notte di mezza estate,  spariva  improvisamente dal cielo, dopo che una mucca aveva bevuto un sorso d'acqua. Il contadino sconvolto annunciava al paese  il tragico evento"la sua mucca aveva bevuto la luna", da quel momento gli abitanti  del laghetto furono chiamati  " i pescaluna". 

 Speriamo che la luna continui ha specchiarsi ancora per molti anni , nel nostro piccolo grande laghetto, così bello e così fragile, uomini permettendo......

 

 

Grazie , Bruno Porro

porrobruno51@gmail.com